Come Ordinare la Scrivania

In questa guida spieghiamo come ordinare la scrivania del proprio ufficio.

Fogli e cartelle è meglio sistemarli sugli scaffali o sulla libreria e non sulla scrivania, dove occupano posto e confondono la situazione.
I giornali non acquistano valore invecchiando, tanto vale buttarli dopo averli letti.
I tuoi appunti scrivili su fogli grandi, i foglietti si perdono facilmente.

Molti non buttano le cose per timore che venga il giorno in cui potranno essere utili. Per evitare di essere sommerso da ogni genere di articolo, puoi seguire la “regola dei tre mesi”: tutto ciò che è rimasto sulla tua scrivania per tre mesi senza essere letto, va riposto altrove (raccoglitore, o cestino!).
Ordina fogli e appunti in tre diverse pile:
Da fare ora: lavoro da completare oggi, o domani al più tardi…
Da fare più avanti: metti il foglio nel vassoio delle cose in sospeso e completa il lavoro entro la fine della settimana.
Altro: riponi in una cartella per l’archivio o getta via.

Metti sulla scrivania dei vassoi sovrapposti per ordinare i fogli risparmiando spazio.
Usa un vassoio apposito per le pratiche sospese e accertati di svuotarlo una volta alla settimana.
Disponi le cose che usi più spesso in modo che siano più accessibili.
Metti il computer in modo da non doverti contorcere per usarlo.

La fatica è influenzata dagli stimoli visivi, come il colore di ciò che ci circonda: le aziende spesso usano i colori per creare diversi stati d’animo. Progetta anche tu il tuo ufficio in questo senso: usa colori diversi se vuoi essere stimolato oppure rilassato…
Scegli la tonalità che ti piace di più
Sistema piante, fiori e fotografie che ti piacciono: ti sentirai più a tuo agio e aumenterai il tuo rendimento.
Impegnati a rendere il tuo ufficio accogliente come la tua casa… in fondo ci passi un sacco di tempo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *